Header

la Mission

La Feder op.it ha compiti di:

  • promozione delle Organizzazioni di Produttori in Italia, nel quadro dell’Organizzazione comune dei mercati (OCM) e nel perseguimento dei principi e delle finalità fissate dalla nuova normativa comunitaria;
  • promozione di Organizzazioni di produttori transnazionali tra Organizzazioni di produttori italiane con altre dell’Unione europea, con sede legale in Italia o all’estero;
  • promozione e costituzione di Organizzazioni interprofessionali o di filiera, in Italia e all’estero;
  • indirizzo e coordinamento delle Organizzazioni di Produttori costituite e riconosciute dallo Stato nazionale e dall’Unione europea;
  • elaborazione di norme comuni di produzione e di commercializzazione, ai fini dell’autodisciplina da parte dei produttori di determinati bacini e/o comparti produttivi;
  • armonizzazione dei prezzi, compresi quelli di ritiro;
  • concertazione dei Programmi Operativi di produzione e di commercializzazione delle Organizzazioni di produttori;
  • sviluppo ed eventuale integrazione delle attività previste, sul piano normativo, economico e nel quadro delle sostenibilità ambientali;
  • elaborazione e attuazione di protocolli d’intesa tra le Organizzazioni di produttori, per l’adozione e l’attuazione di misure volte al contemperamento delle esigenze di tutela biologica e della redditività delle imprese;
  • elaborazione e attuazione di protocolli d’intesa con altre Organizzazioni nazionali e/o di filiera e/o internazionali, rivolti a favorire lo sviluppo delle attività economiche e imprenditoriali delle Organizzazioni di produttori associate;
  • adozione di specifici piani di gestione, a livello nazionale e locale, in accordo e/o su indicazione delle istituzioni preposte;
  • svolgimento di azioni promozionali e, in generale, di ogni altra iniziativa diretta alla concentrazione dell’offerta e alla qualificazione e valorizzazione dei prodotti ittici;
  • elaborazione e attuazione di progetti e programmi diretti al: superamento delle debolezze strutturali del sistema nella vendita dei prodotti; miglioramento dei servizi offerti; la diffusione di tecniche di vendita mercatali o altro, di tipo telematico, ecc.;
  • predisposizione e attuazione di progetti, a livello nazionale e su scala regionale, diretti alla: implementazione e certificazione di un sistema di rintracciabilità di filiera per i prodotti ittici di qualità; realizzazione di disciplinari tecnici; creazione di uno o più marchi collettivi; attivazione di tavoli di filiera e dei relativi accordi; promozione di iniziative per la distribuzione dei prodotti; attuazione di campagne pubblicitarie, ecc.;
  • predisposizione e assistenza nella stesura di protocolli d’intesa o di accordi commerciali con la distribuzione moderna e la GDO, i mercati all’ingrosso, la ristorazione, i dettaglianti dell’alimentazione;
  • organizzazione di una rete informatica e telematica al fine di predisporre programmi: di previsione sui quantitativi da pescare, al fine di favorire l’incontro con la domanda; sulle quantità sbarcate, di diversificare e ampliare gli sbocchi commerciali; di gestione per le attività di pesca, ecc.;
  • organizzazione ed erogazione di tutti gli altri servizi ritenuti essenziali dalle Organizzazioni di Produttori stesse;
  • migliorare la conoscenza e la trasparenza della produzione e del mercato;
  • attività di informazione dei consumatori;
  • attività per l’estensione delle norme e delle discipline adottate;
  • elaborazione di proposte, misure e norme da sottoporre all’attenzione delle Istituzioni e delle Associazioni /federazioni nazionali di categoria della cooperazione e delle imprese, ai fini dello sviluppo delle attività citate;
  • applicazione tra gli associati delle misure adottate a livello comunitario e nazionale: in materia di sfruttamento delle zone di pesca, di produzione e di commercializzazione; in materia di gestione di quote e contingenti di cattura (tonno rosso); in materia di sforzo di pesca, ecc.;
  • rappresentanza delle Organizzazioni di produttori presso le diverse Istituzioni (comunitarie, nazionale e delle diverse Regioni), nell’Associazione Europea delle Organizzazioni di Produttori (A.E.O.P.), presso le Organizzazioni Interprofessionali e in genere in seno a tutte le strutture consultive costituite nel settore della pesca marittima e dell’acquacoltura;
  • collegamento con le attività svolte dalle Organizzazioni di Produttori dell’Unione europea, favorendo la Cooperazione Internazionale tra la pesca dei Paesi membri della Comunità;
  • promozione di ogni altra iniziativa volta a potenziare gli interessi delle Organizzazioni e la solidarietà tra gli imprenditori della filiera ittica;
  • La Federazione, in particolare, attraverso l’attività delle Organizzazioni dei Produttori, persegue le seguenti finalità:
  • l’esercizio razionale della pesca e il miglioramento delle condizioni di vendita della produzione delle Organizzazioni di Produttori aderenti, mediante azioni volte a:
  1.  privilegiare la programmazione della produzione e l’adeguamento della stessa alla domanda, sia dal punto di vista quantitativo che qualitativo, attuando piani di cattura;
  2. promuovere la concentrazione dell’offerta;
  3. stabilizzare i prezzi;
  4. promuovere i metodi di pesca che favoriscono lo sfruttamento sostenibile.